Quali sono i principali modelli per lo sviluppo software e qual è il migliore?

modelli sviluppo progetti it

Prima di avviare lo sviluppo di un progetto IT, è necessario identificare la migliore modalità di avanzamento dei lavori.

Il miglior modello di sviluppo software per il tuo progetto dipende da una serie di fattori, tra cui dimensioni, natura e livello di complessità.

Per determinare il modello migliore per il tuo prodotto, esamineremo i più popolari: Waterfall, Scrum, Lean e DevOps.

Stai per sviluppare un nuovo progetto IT? Leggi questo articolo per scoprire quale modello è più adatto!

Waterfall per un approccio “Step-by-Step”

Il modello di sviluppo Waterfall in genere si presta bene a progetti piccoli o a durata determinata.

Può essere conveniente anche per lo sviluppo di progetti a lungo termine a patto che prima dell’inizio dello sviluppo vengano fissate delle linee guida rigorose per l’andamento dei lavori. 

Il Waterfall è un modello adatto a quei progetti in cui l’errore umano può portare a gravi conseguenze durante il processo di sviluppo, perché il procedimento Step-by-Step consente di identificare con facilità eventuali errori.

Le fasi principali di questo modello sono:

  1. Requisiti: identificazione dei requisiti del prodotto;
  2. Design: architettura del software;
  3. Implementazione;
  4. Verifica;
  5. Manutenzione.

Waterfall è molto funzionale e consente di completare rapidamente i progetti.

D’altra parte, il principale svantaggio è che i test non possono essere eseguiti durante lo sviluppo, quindi tutto deve essere pianificato in anticipo con precisione. 

A causa di questi limiti sui test, Waterfall sta cominciando a perdere terreno rispetto modelli più flessibili.

Scrum

Scrum consente di avere un processo di sviluppo funzionale e adattabile ed è generalmente indicato per i progetti di piccole-medie dimensioni.

I principali vantaggi di Scrum sono la possibilità di fare test e apportare modifiche al software in qualsiasi momento.

È una metodologia agile che affronta i progetti dal punto di vista di un Minimum Viable Product (MVP), con l’obiettivo di testare e migliorare costantemente. 

Questa metodologia richiede un alto livello di competenze, per questo generalmente la gestione dei progetti basati su questo modello viene affidata a sviluppatori senior.

In generale si può affermare che se il tuo progetto richiede flessibilità e test continui, Scrum è il modello ideale.

Devi aggiornare un software già esistente? Lean!

Lo sviluppo software Lean è particolarmente adatto a prodotti esistenti da molto tempo e che richiedono un rinnovamento

I progetti che richiedono una revisione per allinearsi ai moderni standard tecnologici possono trarre un grande vantaggio da questa metodologia.

L’obiettivo di questo approccio è migliorare i progetti tre volte più velocemente rispetto ad altri modelli, concentrandosi sugli elementi che aggiungono più valore. 

Concentrandosi sugli aspetti essenziali, gli sviluppatori possono prendersi il tempo necessario per perfezionare le funzionalità principali secondo uno standard elevato. 

Questo modello ha anche costi di gestione generalmente bassi ma allo stesso tempo richiede developers esperti poiché questa metodologia di sviluppo prevede velocità e mancanza di test continui.

DevOps

Development and Operations (DevOps) è il modello più adatto per i prodotti che vengono sviluppati mediante un processo condiviso di lavoro di squadra.

Lo scopo di questa metodologia è garantire che il progetto venga svolto nel modo più efficiente possibile con problemi minimi.

Il modello si concentra sulla consegna rapida dei progetti attraverso flussi di lavoro efficienti. 

È possibile implementare nuove funzionalità con estrema facilità e rilevare e correggere eventuali problemi di sviluppo man mano che si verificano, senza interrompere altri servizi.

DevOps è il modello di sviluppo attualmente più utilizzato poiché è estremamente efficace per lo sviluppo di software.

Per questo motivo gli esperti di questa metodologia progettuale sono molto richiesti e spesso richiedono compensi più onerosi.

Se stai cercando uno sviluppatore DevOps e hai difficoltà nel trovare il professionista adatto continua a leggere l’articolo!

Un breve riassunto

Per concludere possiamo sintetizzare la scelta di una metodologia varia a seconda del tipo di progetto:

  • Waterfall è adatto se il tuo prodotto tratta dati sensibili in cui l’errore umano potrebbe avere conseguenze, poiché si basa su una metodologia “Step-by-Step” semplice e diretta;
  • Scrum se il progetto richiede test continui e ha bisogno di estrema flessibilità;
  • Lean se hai un progetto esistente che richiede una revisione per allinearsi ai moderni standard tecnologici;
  • DevOps è il modello più utilizzato perché offre tempi rapidi di realizzazione e  possibilità di implementazione senza interruzioni. Richiede però alta collaborazione tra il team ed esperti nello sviluppo DevOps.

Sei alla ricerca di uno strumento che ti permetta di trovare programmatori software qualificati per il tuo progetto?

Scopri gratuitamente le funzionalità di TimeFlow per poter entrare in contatto con oltre 500 sviluppatori qualificati e più di 200 partner IT a cui poter affidare il tuo progetto!

Vuoi avere maggiori informazioni sulle funzionalità del Marketplace?

Fissa una call con il nostro Team, un Product Expert ti fornirà tutte le informazioni di cui necessiti.

Fissa Un Meet